Estate a Catanzaro: 50 motivi per trascorrere le vacanze nel capoluogo calabrese

Solitamente le mie mete di viaggio sono la montagna, i Patrimoni Unesco, le grandi città oppure i piccoli borghi. Ho sempre scartato le località marine, perché il mare più bello è a casa mia. Quest’anno abbiamo deciso di rimanere a casa. La Calabria mi offre tantissimi luoghi da visitare. Ma se volessi rimanere nelle vicinanze senza allontanarmi troppo? Cosa fare durante l’estate a Catanzaro? Ho il mare, la montagna, la città e i borghi a due passi. Il divertimento, la tradizione e il folklore.

Nella stessa giornata mi è possibile trascorrere la mattina in montagna nella mia bella Sila, passare dal centro storico per un caffè a Catanzaro, tuffarmi al mare nel pomeriggio e, se non sono stanca, dopo cena mangiare una cremolata a Stalettì.

Ho provato a stilare una lista di cose da fare in vacanza a “casa mia”, per chi decide di trascorrere le vacanze estive a Catanzaro, per chi è catanzarese come me e si chiede cosa fare, ma soprattutto per me, per non rimpiangere un eventuale viaggio programmato e poi disdetto.

Molte cose da fare o luoghi da visitare possono estendersi anche alle altre stagioni ma in estate abbiamo più voglia di trascorrere giornate all’aperto.

Estate a Catanzaro: In Città

Solitamente d’estate si abbandonano le visite in città perché fa troppo caldo e non si respira. Ricordo ancora una giornata di fine luglio a Bologna con 40 gradi all’ombra. Da quel giorno ho smesso di lamentarmi del “mio caldo”. Catanzaro ha il vantaggio di trovarsi su un promontorio ed è super ventilata! E il Vento è una delle famose “3V” insieme a Vitaliano e Velluto.

  1. Rinfrescarsi in città!
  2. Perdersi nei vicoli solitari del centro storico di Catanzaro e innamorarsi del “borgo che non è” ovvero il quartiere storico di Gagliano
  3. Passeggiare in Villa Margherita, nell’Orto Botanico, o nel Parco della Biodiversità Mediterranea.
  4. Visitare i Musei della città: Marca, Musmi, Museo delle Carrozze, Museo del Rock e il Museo Provinciale
  5. Scoprire le zone della città dove un tempo era fiorente l’arte della Seta
  6. Godersi il panorama dal belvedere di Bellavista
  7. Mangiare il morzello con la pitta in una trattoria tipica
  8. Assistere ad una commedia dialettale nel Teatro Comunale
  9. Ammirare le numerose opere, tra cui quelle di Antony Gomley, che fanno del Parco della Biodiversità un museo a cielo aperto
  10. Conoscere Catanzaro dalla A alla Z! Se ti va, ti guido con il mio ABC
  11. Bere ma soprattutto fare una scorta di Brasilena da portare al rientro delle vacanze. Crea dipendenza!
  12. Innamorarsi dell’arte dell’abbandono d’U Ciaciu
  13. Vivere la Catanzaro a colori grazie alla Street Art

    Estate a Catanzaro

    Piazza Matteotti

Estate a Catanzaro: Mare

  1. Andare al mare nel quartiere marinaro e trascorrere le ore più calde nella Pineta di Giovino o nelle vicine spiagge di Roccelletta, Squillace, Simeri, Sellia.
  2. Spostarsi nelle spiagge più famose della Costa degli Aranci: Copanello, Caminia, e Pietragrande
  3. Trascorrere le serate passeggiando sul lungomare di Catanzaro, che con il nuovo tratta è di circa 3 km,  e di Soverato.
  4. Noleggiare un pedalò e raggiungere dalla spiaggia di Copanello i suoi scogli per tuffarsi.
  5. Avvistare le Isole Eolie e l’Etna dal Golfo di Sant’Eufemia sul lato tirrenico
  6. Svegliarsi presto per vedere l’alba sorgere dal Mar Jonio e spostarsi sul Tirreno a Gizzeria o Falerna per godersi il tramonto

    Estate a Catanzaro

    Copanello

Estate a Catanzaro: Montagna & Natura

  1. Andare in montagna per respirare l’aria più pulita d’Europa nella Sila Piccola presso il Villaggio Racise e il Villaggio Mancuso o raggiungere i famosi centri turistici Lorica (la Perla della Sila) e Camigliatello.
  2. Mangiare la Pizza al Metro al “Semaforo” nella Sila Piccola
  3. Visitare il Centro Visita “Garcea” nella Sila Piccola o il Centro Visita “Cupone” nella Sila Grande
  4. Partecipare alle uscite di trekking, possibilmente al tramonto, o in canoa sui laghi
  5. Passeggiare sul lungolago dei laghi artificiali Passante, Arvo, Ampollino e Cecita e assistere alla transumanza
  6. Divertirsi nel Parco Avventura “Orme nel Parco
  7. Trascorrere una giornata tra Sersale e Zagarise per visitare le Valli Cupe e le Cascate del Crocchio e del Campanaro
  8. Organizzare un picnic nella località Porto di Gimigliano, al laghetto di Magisano, o su Monte Covello
Estate a Catanzaro

Cascata del Crocchio – Sersale

 

Estate a Catanzaro: Borghi & Delizie da scoprire

  1. Visitare il Parco Archeologico di Scolacium a Roccelletta di Borgia

    Estate a Catanzaro

    Basilica di Santa Maria della Roccella – Parco Archeologico di Scolacium

  2. Visitare il Museo di Mattia Preti a Taverna
  3. Visitare il Museo dell’Olio di oliva e della Civiltà contadina a Zagarise
  4. Conoscere la cultura Arbëreshë di Caraffa e Marcedusa
  5. Scoprire chi erano i Mastri Miglierinesi e i babbari di Miglierina
  6. Sperare di vedere qualche anziana indossare l’abito tradizionale da “pacchiana” a Tiriolo
  7. Visitare la Casa Museo dedicata a Dalida e il Museo della Civiltà Contadina e Artigiana a Serrastretta
  8. Godere della bellissima vista panoramica sul Golfo di Squillace (la sera è un vero incanto), cenare con la cremolata e una brioche presso il Bar Jolli e rilassarsi lungo il viale che porta all’Abbazia di San Gregorio a Stalettì

    Estate a Catanzaro

    Cremolata con Brioche – Bar Jolli Stalettì

  9. Mangiare il gelato artigianale a Jacurso
  10. Visitare il borgo medievale di Badolato
  11. Riuscire a vedere i “2 Mari”, Jonio e Tirreno, dal Monte Portella di Miglierina o dal Monte Tiriolo
  12. Riscoprire le vecchie tradizioni a San Floro, come la macinazione del grano a pietra al “Mulinum”, e la bachicoltura alla Cooperativa “Nido di Seta
  13. Visitare i resti dell’antica Abbazia di Santa Maria di Corazzo a Carlopoli e del Castello bizantino a Simeri Crichi
  14. Conoscere le famose ceramiche in una delle botteghe artigianali, e ammirare l’imponente Castello a Squillace. Dalla strada che porta ad Amaroni c’è una bellissima vista panoramica sul borgo e la sera il castello è illuminato

Estate a Catanzaro: Eventi & feste tradizionali

Ho voluto dedicare una sessione a parte ad alcune delle feste tradizionali dei piccoli borghi della provincia che arricchiscono le mie serate estive. Alle serate in discoteca preferisco decisamente le piazze in cui si balla la tarantella.

  1. Armonie d’Arte Festival presso il Parco Archeologico Scolacium
  2. 16 Luglio: Festa di San Vitaliano a Catanzaro
  3. 24-29 Luglio: Felici & Conflenti a Conflenti – Tramandamenti della cultura tradizionale e del Reventino
  4. 30 Luglio: Festa di Maria SS. di Porto Salvo con la tradizionale Processione a Mare nel quartiere Lido di Catanzaro
  5. Prima settimana di Agosto: Satriantella a Satriano
  6. 5 Agosto: Festa della Santissima Madonna della Neve a Tiriolo
  7. 13 Agosto: Festa di Maria SS. di Porto Salvo a Soverato
  8. 16 Agosto: Festa di San Rocco a Girifalco
  9. 14-16 Agosto: Taranta e dintorni a Squillace

Estate a Catanzaro: Oltre la Provincia di Catanzaro

E beh.. qui la lista inizia ad essere infinita.. Da Catanzaro è possibile raggiungere in poco tempo le restanti 4 province. Pizzo, Tropea, Stilo, Gerace, Altomonte, Pentedattilo, Bova, Santa Severina, Diamante, Scilla sono le mete turistiche per eccellenza da visitare partendo da Catanzaro.. Che dici di aspettare il prossimo articolo sulle Meraviglie della Calabria?

Nel frattempo, se ti va di suggerirmi qualche altro evento o cose da fare contattami e sarò ben lieta di arricchire la lista; chissà che non riusciremo a trovare ben altri 50 motivi per venire a trascorrere o rimanere a Catanzaro nelle vacanze estive. 

Leggi anche...
Morano Calabro
I Borghi più lodati della Calabria: belli, autentici
La Pacchiana di Tiriolo
L’abito tradizionale calabrese nella provincia di Catanzaro
Sedia 13bis, tipica di Serrastretta
Il Museo della Civiltà Contadina e Artigiana di
Il bagnetto di Gesù 
Ph. Pro Loco Aufugum II
La Mostra dei Presepi a Montalto Uffugo
Pellegrinaggio a Porto
Pellegrinaggio a Porto
Serrastretta
Cosa vedere a Serrastretta: un viaggio nella storia
Vallata dello Stilaro: i luoghi da visitare
Vallata dello Stilaro: i luoghi da visitare
Carello: il borgo fantasma di San Giovanni in Fiore
Carello: il borgo fantasma di San Giovanni in
Festa della trebbiatura al Mulinum di San Floro
Festa della trebbiatura al Mulinum di San Floro
prev next

3 commenti

  1. La Brasilena!! Me ne ero completamente scordata: tutte le Volte che andavo al mercato a Crotone, prendevo sempre un Calzone e una brasilena! Per quanto riguarda il Parco delle Biodiversita´ ne ho sentito tanto parlare, mi piacerebbe molto visitarlo prima o poi!

  2. Pingback:Cosa vedere a Serrastretta: un viaggio nella storia delle tradizioni e Dalida

Rispondi