Angoli: il borgo della castagna

Ho scoperto un piccolissimo centro abitato non lontano da casa, posto al centro dell’Istmo di Catanzaro e che nelle giornate limpide ti regala lo spettacolo delle Isole Eolie, dell’Etna e del tramonto sul Mar Tirreno. Questa piccola frazione del Comune di Serrastretta è Angoli, il borgo della Castagna.

Angoli di Serrastretta

Curiosità su Angoli: il borgo della Castagna

La storia di Angoli ha origini nel lontano 1695 quando la baronessa Giovanna Battista d’Aquino donò un appezzamento di terreno ad alcune famiglie di Serrastretta.

La Chiesa di San Giuseppe, patrono del borgo che si festeggia nel mese di luglio, è una delle più antiche del territorio di Serrastretta, risale infatti al 1789.

Passeggiando per Angoli fai un tuffo nel suo passato soffermandoti a vedere le foto antiche che raccontano la vita, la cultura e le tradizioni di questo piccolo borgo.

Angoli è anche il piccolo borgo della Street Art: nei due murales sono rappresentati San Giuseppe e il borgo della Castagna.

La Sagra della Castagna di Angoli

Ho colto l’invito di Maria Antonietta per visitare il borgo di Angoli in occasione della Sagra della Castagna, organizzata dall’Associazione Culturale e Teatrale Tommaso Mazzei, e quest’anno giunta alla 28esima edizione. 

Il territorio serrastrettese, come del resto tutta l’area del Reventino, è da sempre stato e ancora continua ad essere legato alla produzione e al commercio di castagne. 

Ne esistono oltre quaranta varietà in tutto il territorio calabrese, come Arturo, Insalernitana e Lucente di Serrastretta, Natalina, Rusellara, e Cerisana.

Varietà di castagne

Da sempre il Castagno è stato identificato come l’albero del pane: i contadini in particolar modo utilizzavano la farina ottenuta dalla macinazione della castagna essiccata.

Angoli di Serrastretta

Pane di Castagne

La Sagra della Castagna di Angoli è un evento non solo enogastronomico ma volto anche alla promozione del territorio, alla cultura e alla tradizione castanicola attraverso convegni, percorsi didattici per i bambini, musica popolare e degustazioni.

Una vera bontà quella offerta dal borgo di Angoli, tra pipi e suraca, morzello, minestra maritata, panini con salsiccia o porchetta, caldarroste, fritti vari, torta e tanto vino.

Di seguito alcune foto scattate la sera del 28 ottobre 2017.

 

 

Angoli di Serrastretta

I Fritti

Angoli di Serrastretta Angoli di Serrastretta Angoli di Serrastretta Angoli di Serrastretta

Angoli Angoli di Serrastretta

Se vuoi saperne di più leggi anche Cosa vedere a Serrastretta 

Leggi anche...
Serrastretta
Cosa vedere a Serrastretta: un viaggio nella storia
La Pacchiana di Tiriolo
L’abito tradizionale calabrese nella provincia di Catanzaro
Casa Museo di Dalida - Serrastretta
Dalida: l’orgoglio di essere calabrese
Sedia 13bis, tipica di Serrastretta
Il Museo della Civiltà Contadina e Artigiana di
prev next

Rispondi